martedì 24 novembre 2020

Se Lazaridès...


Ho trovato su Facebook Ciclismo - Operazione Nostalgia questa fotografia accompagnata dalla seguente didascalia: "Lucien Lazaridès nacque ad Atene il 30 dicembre 1922 ed è stato un ciclista su strada greco naturalizzato francese. Fu professionista dal 1946 al 1956, vinse il Critérium du Dauphiné Libéré e due tappe al Tour de France, corsa in cui fu terzo nell'edizione del 1951. Si è spento a Cannes, il 19 luglio 2005. Nella foto, da sinistra verso destra, Fausto Coppi, Lucien Lazarides e suo fratello Apo Lazarides".


E mi sono ricordato di alcuni racconti di mio padre, che nel suo breve (per meglio dire, della nostra famiglia) soggiorno nell'anno scolastico 1931-1932 a Le Cannet era stato compagno di classe di uno dei due fratelli Lazaridès, presumo, visto ora l'anno di nascita, di Lucien

Mio padre, ormai ferroviere, aveva rivisto almeno una volta nel dopoguerra quale passeggero su di un treno Lucien (ripensandoci, per collocarlo su di un banco vicino a mio padre non avrei avuto bisogno della precedente deduzione). Ed era al corrente di tante imprese sia di Lucien che di Apo.

Dal canto mio non avevo mai riflettuto sulla possibile origine greca dei Lazaridès. Ho pensato, invece, più volte alle lente e modeste trasferte su strada ferrata di quei professionisti di quegli anni, anche alla luce di altre note su altri incontri avuti sul lavoro da mio padre con altri protagonisti del ciclismo

Nel 1974 a Le Cannet o a Juan-Les-Pins o a Cannes in periferia - non rammento bene - mi trovai a parlare con una persona anziana di origine italiana per parlare, in funzione di una sua propaganda a favore della legge sul divorzio tra i nostri emigrati in zona in vista dell'imminente referendum. Nel corso della conversazione quel signore mi manifestò la sua grande passione per il ciclismo, al che mi venne facile informarlo di quelle nostre pregresse affabulazioni sui fratelli Lazaridès, da lui ben frequentati, e ricevere un maggiore attestato di simpatia.

Malia del ciclismo di una volta!